giovedì 15 ottobre 2009

Emilio Fede contro Facebook e la questione privacy sul social network

Emilio Fede, qualche giorno fa, ha attaccato prepotentemente Facebook. Un ragazzo quindicenne ha annunciato il suo suicidio sul social network e dopo qualche giorno si è impiccato. Secondo Emilio su Facebook c'è la violazione della privacy e l'istigazione alla violenza. Ma, scusate, che c'entrano col suicidio di questo ragazzo?
Facebook non viola nessuna privacy, anche perchè ognuno di noi decide cosa scrivere, pubblicare e rendere visibile a tutti i propri dati, le proprie foto e i propri interessi. E inoltre c'è anche il tastino segnala/blocca questa persona per non mostrare informazioni a qualcuno oppure per non comunicare con persone che non si ritengono sicure e fidate. Quindi Facebook se usato con responsabilità non viola nessuna privacy. Capito Emilio?

Fede ha proposto la chiusura di Facebook. Ma perchè non gli chiudono il Tg4, visto che occupa frequenze abusivamente?

12 commenti:

Francy274 ha detto...

Emilio Fede lascia il tempo che trova con le sue asserzioni !
Da buon cane del suo padrone gioca a far chiudere il network tanto fastidioso al suo beneamato.
Per salvare la vita a quel ragazzo in un altro Paese si sarebbe attivata la Polizia Postale sottolineando quanto in casi come questo internet aiuta a salvare vite alle persone non a sopprimerle!
Così dicasi per la pedofila, vogliono chiudere Facebook perchè c'è troppa pedofilia,dicono, tutte scuse, internet semmai è un grande aiuto per sventare crimini e non viceversa! Italia, Italia...quanto sei caduta in basso!!

Alessandro Arcuri ha detto...

Bravo, Umilio, toh l'osso (pat pat).

Povero scemo, devo ancora capire se si rende o meno conto che se una persona annuncia pubblicamente qualcosa (qualsiasi cosa) della privacy non si pone proprio il problema. Capisco avessero sputtanato chissà che segreti di quel tipo e lui di conseguenza si fosse ammazzato. Ma è stato lui a rendere pubbliche le sue affermazioni!
Non capisco se Fido proprio manchi degli strumenti mentali e culturali per comprendere ciò, o se sappia benissimo come stanno le cose ma debba fare la scenetta perché al governo sta in culo la rete (e la libera informazione) e quindi si aggrappano ad ogni appiglio per screditarla. E lui scatta!

Rete4, comunque è da ANNI che è ABUSIVO e la sua facciona di merda è ancora on air! Quindi che stia zitto e arrotoli quella lingua bavosa, please!

Anonimo ha detto...

non ci sono video porno! io sono iscritto a Facebook, é gli amministratori bloccano chi mette filmati porno!

giudaballerino ha detto...

E' pura fantascienza! Qui si va oltre la mistificazione, si supera il verosimile... come disse qualcuno, non c'è mai fine al peggio...

Andrea De Luca ha detto...

concordo con tutti voi, soprattutto con alessandro
pensassero a chiudere il tg4 piuttosto...

pierpaolobasso ha detto...

.....la paura di Fede...

della fede del popolo rin/coglionito....

molti ragazzi/e e giovani....trascurano la TV per navigare....e dali possono apprendere altre verità che....il fido Fede non dà....

conseguentemente...i vechietti teleguidati....vengono a confrontarsi con figli e nipoti.....ed allora sono cavoli amari...se il vecchietto perde la fede in ciò che...predica Fede.

devis76 ha detto...

Berlusconi dal 2001 al 2006 ha utilizzato la telecom e i servizi segreti per spiare mezzo paese (adesso capisco come mai si parlava tanto del popolo tutto spiato....ma da lui!) per vedere quanti nemici aveva e colpire giornalisti e politici che non si piegavano al suo volere ed ora pretendono di spacciare la balla che internet non è sicuro? E' più sicuro internet che se vuoi nessuno entra nel tuo computer e se non hai i permessi nessuno spia il tuo traffico che l'intero paese! Il loro problema è che solo sulla rete ormai si può dire quello che si pensa chiaramente. Altra faccia della medaglia è che si fa presto a mentire o a dare notizie false ed in questo quelli di komunistelli sono molto bravi.

Bruno ha detto...

a casaaaaaaaaa fede.....queste persone sono fuori dal mondo, tagliati dalla potenza della rete...non capiscono un cazzo...... è ora di sbatterli viaaaaaaaaaa....!!!!!! ABUSIVOOOOO da sempre

Alessandro Tauro ha detto...

Pensate se facessero il contrario... un bel maxi-sondaggione sulla violazione della privacy del TG4 e delle turbe psicologiche da esso indotte, che possono sfociare in violenza e suicidi di massa!!

Chissà quale potrebbe mai essere il risultato... :)

Giovanni Greco ha detto...

Infatti perchè non chiudono Rete 4 che occupa frequenze abusive.

Alessandro Arcuri ha detto...

Perché nessuno chiede a quella merda sbavante cosa ne pensa del fatto che abbiano fatto pedinare con le telecamere (di Canale 5, quindi del suo padroncino) Raimondo Mesiano, il magistrato che ha condannato il gruppo Fininvest a risarcire alla Cir di Carlo De Benedetti 750 milioni di euro?
Criticandolo per come si veste e sbeffeggiandolo all'evidente scopo di ridurlo ad una buffa macchietta quindi non credibile nemmeno sul piano professionale?
Perché quel miserabile servetto non si pronuncia su questo?

arrgianf ha detto...

http://arrgianf.blogspot.com/2009/10/internet-emilio-fede-contro-facebook-e.html questo è il mio post sull'argomento Emilio Fede contro Facebook.