lunedì 14 dicembre 2009

Berlusconi aggredito a Milano: la mia opinione

Nel post precedente ho espresso solo in maniera molto veloce la mia opinione sull'aggressione a Berlusconi, dedicandomi più al fatto di cronaca. La mia opinione l'ho scritta su Facebook, e l'ho detta parlando in queste ore con amici e conoscenti. Sento il bisogno di scriverla anche sul mio blog.

Personalmente, senza troppi giri di parole, condanno questo gesto di violenza, perchè la violenza non serve assolutamente a nulla ed è sempre da condannare. Ogni atto di aggressione, fisica o morale che sia, è sempre da dissociare. A maggior ragione quando viene fatto nei confronti di chi rappresenta le istituzioni. E tralasciamo che è stata fatta a Berlusconi. Accantoniamo (dunque) le idee e il colore politico di ognuno di noi. Non c'è molto da aggiungere: è davvero molto grave questo gesto.
E voglio precisare che chi vi scrive è un elettore di sinistra e anti-berlusconiano doc. Ma ripeto, questo non c'entra e ve l'ho scritto prima.



In ogni caso, a mio parere, appare comunque strumentale e demagogico il tentativo da parte di esponenti della maggioranza di Governo di collegare un atto scellerato e impulsivo con le parole di Antonio Di Pietro che ha dichiarato: "Berlusconi con i suoi comportamenti e il suo menefreghismo istiga alla violenza". Di Pietro cosa ha fatto di male? Semplicemente ha detto che Berlusconi istiga la violenza con le sue dichiarazioni e modi di fare, che è sacrosanto.

Addirittura Cicchitto e Bossi hanno detto che, oltre a Di Pietro, anche Eugenio Scalfari (La Repubblica) e Annozero sono i responsabili di questo folle gesto. Per non parlare poi di Emilio Fede, servo del premier, che ha addirittura detto che è colpa di 'Annominchia':



Non diciamo cavolate, per favore! Non penso proprio che Annozero o Di Pietro abbiano innescato nella mente (tra l'altro malata purtroppo) di Massimo Tartaglia la decisione di arrivare a compiere un gesto folle, sconsiderato e aberrante. In parte concordo con Di Pietro, ma solo in parte.

Io penso anche che questo gesto non farà altro che alimentare le sue manie di persecuzione e le sue folli arringhe a quei lobotomizzati che ancora lo ascoltano. Non è da escludere che magari guadagnerà anche più consensi. Perchè fra qualche giorno (e ne sono straconvinto) dirà attraverso i suoi mezzi di comunicazione che la colpa è della sinistra. Si accettano scommesse? Lasciate stare. Vincerei in partenza!

Ritornando all'aggressione, il gesto è assolutamente da condannare. Ampia solidarietà a Berlusconi. Ma solo per poco...

26 commenti:

Marco ha detto...

Aveva più guardie del corpo Berlusconi che soldi il papa,come cacchio ha fatto quello a colpirlo?
GUARDA CASO Berlusconi ora fà la figura del martire,povero cicciobello.

Nino ha detto...

in fondo quello lì gli stava solo dimostrando il suo gradimento...ESASPERATI PROPRIO...

Anonimo ha detto...

Per me Silvio è vittima di una aggressione organizzata da chi ha tutto l'interesse a craere esasperazione. Di modo che le "colombe" del suo partito siano isolate.C'è una strategia della tesnione per sobilalre gli animi da entrambe le parti. Siamo nel paese di Piazza FOntana. Non dimentichiamolo. Sembra l'incendio del Reichstag.

Alessandro Cavalotti ha detto...

Hai espresso alla perfezione il mio pensiero, grazie Andrea...

Alessandro Tauro ha detto...

Il tuo pensiero coincide in grandissima parte con il mio. Non ho davvero nulla da aggiungere...

amatamari© ha detto...

Concordo: no alla violenza sì alla opposizione.

Aly ha detto...

Il suo operato di governo e quello dei suoi alleati(sia a parole sia coi fatti) da quando sono al potere, è stato quello di incitare e portare razzismo, omofobia, intolleranza, ingiustizie, che hanno a loro volta portato ad accoltellamenti, pestaggi, suicidi.. nessuna solidarietà a quest'ultimi, vittime delle azioni del governo? nessuna "edizone straordinaria"? c'è gente che non ha ricevuto una semplice statuetta in faccia, ma sulla scia delle parole razziste del governo è stata nel migliore dei casi emarginata e denigrata; nel peggiore è finita in prognosi riservata all'ospedale. Chissà se il signor silvio avrà imparato qualcosa da questo avvenimento..anche se ne dubito..

il Ratto ha detto...

sono andato a riguardarmi i giornali di quando fu "randellato" a piazza navona...
anche allora l'aggressore disse di averlo fatto per odio, poi chiese scusa.

stavolta è stato aggredito da una persona disturbata,
eppure il clamore suscitato è enorme,
oserei dire scandaloso,

certo, stavolta gli hanno fatto più male,
ma allora l'aggressore non era un pazzo...

direi che la bindi e di pietro hanno perfettamente ragione e male fanno quelli che prendono le distanze e si sottomettono a questo vergognoso vittimismo.

Adriano Smaldone ha detto...

questa aggressione è l'emblema di chi non sopporta piu berlusconi, lascia stare che era malato di mente, lo poteva fare anche iun intellettuale,. Dopo dopo ho visto ancheiilt g 4 per sfizio, volevo veder che diceva Umilio Fido. oh povero cagnolino il suo padrone si è fatto la bua :( brutto bastardo!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

totalmente d'accordo

a dimostrazione del fatto che però l'episodio non gli è servito ad imparare nulla, berlusconi oggi si è chiesto: "perchè mi odiano?"
una persona intelligente credo che almeno questo lo capirebbe

exkra ha detto...

finalmente silvio ha trovato uno con le palle.

a craxy si lanciavano le monetine ( 50 o 100 lire ) ed era l' inizio della sua fine.

a silvio in tempi moderni e per onorarlo infatti milano è sua città si sceglie un souvenir del duomo di milano, un omaggio sotto l' ombra della bella madunnina. ;-D

altro che mangano quest' uomo è un EROE, ha fatto il minimo che si merita

IL PEGGIOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEGLI ULTIMI 150 ANNI.

malato mentale??? è stato molto coraggioso è forse la sua malattia ha fatto la differenza tra lui e gli altri italiani ( normali ) che ogni giorno vengono addormentati, anestetizzati, rimbabiti dalle cazzate dette dalle tv di silvio, dai telegiornali controllati dai direttori di silvio insieme i suoi giornali con tutte le interviste dei suoi servi e lecchini che ha sistemato in parlamento o nei vertici di società statali, per portare avanti la propaganda di un regime reale, nascoto dai media controllati direttamente e indirettamente da lui.

Ivano ha detto...

ma io non lo so, vi serve la frasetta bella e pronta, di pietro per isitigare alla violenza cosa doveva fare, una dichiarazione di guerra??mhà... questa è pura ipocrisia...

Lina Pasca ha detto...

ANCH'IO SONO ESASPERATA DA GENTE COME VOI, QUELLA CHE PREDICA BENE E RAZZOLA MALE. SE LA PRIMA COSA CHE VI PASSA IN TESTA, COME L'ORRIPILANTE DI PIETRO, E' PENSARE CHE SE LA SIA CERCATA O MERITATA, VUOL DIRE CHE SIAMO ORMAI ENTRATI IN UNO SPAZIO IN CUI LA DIALETTICA POLITICA E' DEGENERATA, NON ESISTE PIU', HA FATTO ORMAI SPAZIO ALLA VIOLENZA, VERBALE E FISICA. VI PUO' NON PIACERE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E LE SUE IDEE (E QUESTO E' DEMOCRATICO), MA NULLA PUO' GIUSTIFICARE LA VIOLENZA (QUESTO E' ANTIDEMOCRATICO !!!). VERGOGNATEVI, VERGOGNATEVI, VERGOGNATEVI. <<...SE L'E' CERCATA... >> E' UN FRASE DI UN' INCIVILTA' E DI UNA TALMENTE INFINITA ASSENZA DI MORALE CHE UNA PERSONA CHE LA PENSA NON POTREBBE PERMETTERSI NEANCHE DI IMMAGINARE DI AVERE UN BLOG DI "INFORMAZIONE".
VOI BRAVA GENTE DI SINISTRA, I PACIFISTI, SEMPRE PRONTI AD ESSERE SOLIDALE CON GLI IMMIGRATI, I PIU' DEBOLI, CHE GRIDANO ALLO SCANDALO PER LE LEGGI AD PERSONAM, LA XENOFOBIA, IL RAZZISMO, GIUSTIFICATE QUESTO IGNOBILE ATTO, SE NON ADDIRITTURA FESTEGGIATE PER CIO' CHE E' SUCCESSO IERI. SIETE IL PARADOSSO DI TUTTE LE POLITICHE, SIETE L'ANTITESI DELLA CIVILTA'.
INFORMARE E' UN DOVERE, CARO ANDREA, INQUINARE LE COSCIENZE ED OSCURARE LE MENTI E' UN DELITTO.

LINA PASCA

Antonio ha detto...

cara lina..non generalizzare sulle persone di sinistra..c'è gente come me che condanna senza scusanti il gesto di quello psicopatico e nonostante non apprezzi silvio berlusconi si rende conto che con la violenza non si và da nessuna parte...voi parlate di di pietro? Di Pietro è un magistrato che ha avuto la fortuna di "gestire" lo scandalo di MANI PULITE e da allora sta campando di rendita in politica..ascoltiamo i veri POLITICI DI SINISTRA non quelli che giocano a fare i marxisti rivoluzionari...

Vincenzo ha detto...

La colpa di tutto questo è del clima di odio personale che Di Pietro e tutti i suoi fanatici hanno portato nelle piazze e in tutta italia..vergogna!!e vergognatevi anche tutti quelli che dicono che Berlusc. istiga cercandosi questi atti di violenza..non ci sono giustificazioni..

Ivano ha detto...

non lo sconfiggono nè fisicamente nè sul piano politico..super silvio

Giovanni ha detto...

premetto che non mi considero nè comunista nè berlusconiano, ma penso che questi atti vandalici siano del tutto inutili e fini a sè stessi....questo gesto rafforzerà il premier invece di sminuirlo, xkè gli fornirà un ulteriore alibi contro i suoi oppositori....non è questo il modo di dimostrare il proprio dissenso nei confronti di chi ci governa, la rivoluzione si fa con le giuste idee e proposte e non con la violenza...purtroppo l'Italia è piena di falsi eroi che si credono rivoluzionari e priva di qualcuno davvero capace di creare un'opposizione ferma ed efficace....

Francesco ha detto...

nn mi diverte più del fatto che sia stato preso a prestesto l'aggressione da parte di un pazzo(clinicamente pazzo intendo)al presidente del consiglio per attaccare chiunque la pensi diversamente da voi e dal vostro sovrano,o del fatto che io sia tardo visto che per anni queste favole nn sia mai riuscite a berle...ma meno male che voi avete tanta pazienza

Ivano ha detto...

a me personalmente non serviva di certo l'aggressione per difendere il mio sovrano come di tu..sono anni che non credo alle tante accuse che gli vengono rivolte, ma che vuoi fare, c'è chi ci crede e chi non ci crede alle favole...

Francesco ha detto...

contento tu...

Diego Milito ha detto...

ma tu credi davvero ke quella persona sia pazza?????? e gli altri esagitati ke stavano sotto al palco e lo insultavano cos'erano??? ti risulta ke quando c'è un comizio di di pietro o di bertolaso o di rosibindi ci siano persne del pdl ke li insultano sotto al palco...ieri di incivile non c'è statat solo l'aggressione ma tante altre cose ke qualificano i cosidetti estremisti di sinistra...e poi se davvero quella perosna è uno psicolbaile e non puo stare in mezzo alla gente ke ci fasceva li ????? io credo ke di pietro abbia perso una bella occasione per stare zitto

Francesco ha detto...

1) se leggessi i giornali ,vedresti ,che sì,è veramente un pazzo con tanto di psicologa personale,e fino a prova contraria si curano e nn si internano,visto che i manicomi nn esistono più in italia
2) Bertolaso? Che c'entra bertolaso?
3)Lo hanno contestato ,e quindi?Hanno fatto qualcosa di illegale?
Per me l'unica cosa che resta significativa è che un gesto violento,sicuramente deprecabile,ma altrettanto sicuramente isolato e frutto dei problemi di una persona,verrà usato come al solito per i loro loschi fini.Già si parla di bavagli online e leggi speciali.senza contare gli attacchi a Di Pietro,a Santoro e alla magistratura(???),tanto pretestuosi quanto inutili.

Diego Milito ha detto...

francesco allora ti do una risposta giuridica..il "pazzo" in question come dicono i giornali è un infermo di mente giusto??? bene!!!...ad oggi l'infermita e' data cn sentenza del tribunale..il ke significa...l'infermita mentale ha 2 requisiti::
1 incapacit all'abitualita'
2incapacie di provvedere ai propri interessi...
il ke significa ke se questo è interdetto non deve ssere rinkuso ma non puo stare li da solo . x quant rtiguarda gli altri lo hanno contestato in modo incivile al pèpunto ke è dovuta ricorrere ala polizia...cosa ke non succede quando c'è un comizio di un qualsiasi esponente della sinistra...cosa ke invece è ricorrente quando manifestano gli estrmisti di snistra ma loro manifestano cn l'unico scopo di fronteggiare le forze dell'ordine..

Francesco ha detto...

Nn so per lo stato italiano tartaglia che grado di incapacità giuridica abbia,ma la norma nn prevede un accompagnatore fisico,ma solo un tutore che possa prendersi cura degli interessi giuridici dell'incapace...cmq,per quanto mi piaccia discutere mi sa che nn andremo molto lontano così.Mi piacerebbe solo che per questo episodio nn venissero tirate in ballo persone che nn c'entrano assolutamente nulla, e che nn si innescasse una spirale di violenza.Gia su fb ora c'è il gruppo "Uccidiamo a sprangate di Pietro'

fabio r. ha detto...

per me se Fede bandirà Di Pietro (o magari le opposizioni in toto) dal suo teatrino comici è tutto di guadagnato.

raffa ha detto...

a prescindere da ogni scelta politica personale e dalle bufere tra i diversi schieramenti politici, torvo inammissibile una tale forma di violenza, non è con gesti estremi del genere che si risolvono le questioni o tanto meno si butta giù un governo, si aizzano ancora di più gli animi, si istiga a comportamenti senza valore e dignità e questo non è un bene per nessuno:-(

giusto per leggere un altro articolo correlato:http://www.loccidentale.it/articolo/berlusconi+aggredito+a+milano%2C+primo+effetto+della+campagna+di+odio.0083224