sabato 4 settembre 2010

Ratzinger sa che senza casa e lavoro non si mangia?


Il Papa nel suo messaggio rivolto ai giovani per la Giornata mondiale della Gioventù dice: "Casa e lavoro non sono tutto. I veri valori risiedono nel Vangelo".

Facile dirlo per chi è coperto di oro, possiede il 23% degli immobili italiani e che il lavoro non ha idea di cosa sia. E non mi sembrano neanche parole tanto confortanti sinceramente. Dio, per chi crede, è importante ma senza casa e senza lavoro purtroppo non si mangia. Il Papa lo sa questo?

8 commenti:

Anonimo ha detto...

non lo sa perche non lavora..ha uno staff che lo veste,uno che gli porta da mangiare,uno che gli mette la dentiera nel bicchiere..il vangelo...altro che vangelo...

Niente Barriere ha detto...

Senza casa e lavoro mi spiega come ci si vive in questo mondo?????

Anonimo ha detto...

Seguendo il vangelo, e' ovvio! Lo ha detto il Papa, quindi deve per forza essere vero.

Anonimo ha detto...

Troppo comodo parlare così per uno che vive fuori dal mondo, non deve pagare le bollette e l'affitto a fine mese e calza scarpe di Prada...
Rispetto tutti coloro che hanno una fede, ma con il Vangelo non ci campi, prima devi pensare a un lavoro.

duhangst ha detto...

Io ci ho provato, ma il vangelo non so riuscito a mangiarlo..

Francesca ha detto...

Bravo! Tra l'altro, "chi non lavora neppure mangi" lo disse proprio S. Paolo in una delle sue lettere (non ricordo dove). Poi il profeta Isaia ci promette: "Certamente edificheranno case e le occuperanno". La Chiesa è ben lontana da Dio e dalla sua Parola scritta.

Anto ha detto...

da Spinoza.it, sull'affermazione del papa sul posto fisso che non è tutto: "detto da uno che per perdere il posto deve morire..."

Francesca ha detto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/15/lettera-al-papa/60955/