domenica 29 novembre 2009

Governo Berlusconi: promesse e realizzazioni. Il miglior governo degli ultimi 150 anni


Da quando governa lui l’Italia è un Paese migliore, i risultati della sua azione di governo è sotto gli occhi di tutti. D’altra parte è il miglior presidente che abbiamo mai avuto negli ultimi 150 anni! Analizziamo nel dettaglio i suoi successi, vi ricordate le 7 Missioni per l’Italia?

1) Scuola

Promesse: efficienza, merito, voto di condotta, scuole moderne e funzionali.
Realizzato: grembiulino, voto di condotta, riduzione delle cattedre, licenziamento professori di sostegno, 40mila precari espulsi dalla scuola, scuole sovraffollate e riduzione drastica del numero delle ore di insegnamento.

2) Federalismo

Promesse: federalismo fiscale, più potere alle regioni, Senato delle regioni.
Realizzato: praticamente azzerati i trasferimenti Stato-Enti Locali, patto di stabilità interno intoccabile, decreti ministeriali che bypassano i poteri delle regioni (Nucleare, Inceneritori, Rete gas, Rete elettrica).

3) Sanità

Promesse: dentiere gratis per gli over 70, efficienza, merito, modernizzazione.
Realizzato: taglio di 8 mld di euro in 3 anni, progetto di convertire il 50% delle strutture pubbliche in private (all’interno degli ospedali stessi), Topo Gigio sottosegretario alla salute.

4) Criminalità, Giustizia, Immigrazione

Promesse: certezza della pena, "pulizia" delle strade, lotta senza quartiere alla criminalità, poliziotti di quartiere.
Realizzato: taglio di 3 mld di euro in 3 anni al settore sicurezza, criminalità in aumento, Palermo paralizzata dai rifiuti, 6 richieste di ronde in tutta Italia, cancellazione delle intercettazioni, processo breve (colpo di spugna su Calciopoli, rifiuti Campania, Thyssen, Cirio,Parmalat e processi di mafia), scudo fiscale e rientro capitali illeciti, favoreggiamento delle organizzazioni mafiose con i beni confiscati messi all’asta, reato di clandestinità, aumento degli sbarchi.

5) Tasse

Promessa: diminuzione delle tasse.
Realizzato: aumento delle tasse.

6) Economia e crisi economica

Promesso: contrastare la crisi, sottovalutata dal governo Prodi, con aiuti alle famiglie e alle imprese, riduzione spesa pubblica a partire dal costo della politica e dell’apparato burocratico.
Realizzato: la crisi non esiste, sostanziale cancellazione di ogni credito di imposta alle imprese, cancellazione dei fondi per le riconversioni energetiche, debito pubblico alle stelle, aumento dell’evasione fiscale.

7) Sociale

Promesso: niente.
Realizzato: cancellazione 5x100, dimezzamento fondi per il Servizio Civile Nazionale, ammortizzatori sociali al lumicino

Le conclusioni tiratevele voi....

4 commenti:

Alessandro Cavalotti ha detto...

Purtroppo c'è molto poco da commentare... Questi sono fatti, non è propaganda, come quella che mandano in onda quotidianamente i tg...

@enio ha detto...

certo che ti stà sul caxxo parecchio berlusconi ! io sono convinto che se tramutasse l'acqua in vino e i sassi in monete d'oro da distribuire a tutti avreste sempre da ridire!Ormai non aspettiamo altro che ci mandi tutti a fare in culo e si ritiri a vita privata in qualche paese soleggiato con una trentina di troiette magari minorenni !

Matteo ha detto...

Un riassunto perfetto, io dico che questo è un governo che predica male e razzola peggio.

Dario ha detto...

In effetti la fonte sarebbe un'altra. Il mio blog.
Comunque mi fa molto piacere che il pezzo ti sia piaciuto.
Ti chiedo solo un piccolo favore:
con alcuni amici blogger abbiamo creato un nuovo aggregatore
http://quintostato.altervista./blog
Se ti piace non esitare ad iscriverti.
Mi farebbe immensamente piacere se tu fossi dei nostri.