sabato 5 dicembre 2015

Il Regno Unito bombarda il petrolio dell'Isis

Gli aerei da guerra britannici hanno realizzato una seconda ondata di raid contro l'Isis in Siria


Venerdì 4 dicembre diversi aerei da guerra britannici hanno realizzato una seconda ondata di bombardamenti contro l'Isis in Siria. Lo ha riferito sabato mattina il ministro della Difesa britannico Michael Fallon.

Secondo quanto lo stesso Fallon ha riferito all'emittente televisiva SkyNews, gli aerei avrebbero colpito un campo petrolifero e un pozzo per l'estrazione del petrolio nella Siria orientale.

Giovedì, poche ore dopo il via libera da parte del parlamento, gli aerei del Regno Unito hanno realizzato una prima serie di attacchi contro le postazioni dell'Isis in Siria.

Fonte: The Post Internazionale

1 commento:

Daniele Lapenna ha detto...

La miglior risposta al terrorismo, è il bombardamento.
Ovviamente sono altamente ironico.