sabato 4 dicembre 2010

Da Sarah a Yara, sperando che non si tratti dell'ennesimo 'reality'

Sono diversi giorni che in TV si parla di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra, in provincia di Bergamo. Questa ragazza è scomparsa improvvisamente da oltre una settimana. L'ipotesi più probabile è quella del rapimento, anche perchè della ragazza non sembra proprio esserci traccia. Da Sarah a Yara. I nomi delle ragazze sono, curiosamente, molto simili. Ovviamente il caso di Avetrana è ben diverso da questo per tantissimi motivi. Però, anche qui, si tratta di cronaca: una ragazza che improvvisamente sparisce. Io con queste poche righe non voglio assolutamente sminuire il fatto, ma non vorrei che dopo il caso di Avetrana su Sarah Scazzi la vicenda di Yara si trasformi in un ennesimo reality. Solo questo.

4 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Ci auguriamo la stessa cosa perchè davvero la spettacolarizzazione delle tragedie non ha giustificazione!
Buona domenica
Sabrina&Luca

Ibadeth ha detto...

Sono anni che guardo "Chi l'ha visto?". Sai di quanti casi simili s'è occupato? Migliaia. E neppure una parola da giornali e TV. troppe ragazze sono sparite, qualcuna è stata uccisa, qualcuna ancora non s'è ritrovata. Mai ne hanno parlato.
Adesso che c'è la crisi, improvvisamente si mettono a pompare le notizie di ragazze che spariscono. E se disgraziatamente le ritrovano uccise (cosa che ovviamente non spero di Yara), si scatenano ancora di più.
Che sia un'arma di distrazione di massa?

Francesca ha detto...

Non credo perché, a differenza dei genitori di Sarah, quelli di Yara non si sono mai fatti vedere in TV e le indagini sono riservate. L' esperienza di Sarah gli ha insegnato qualcosa!

Francesca ha detto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/05/yara-fermato-marocchino-per-omicidioscritte-razziste-a-brembate/80437/