mercoledì 23 febbraio 2011

Quello che ci meritiamo!


“all’Unione Europea, e in particolare all’Italia”. “La gente di Nalut ribadisce di far parte di un popolo libico libero e, dopo il vostro silenzio riguardo le stragi compiute da Gheddafi, ha deciso che interromperà dalla fonte l’afflusso di gas libico verso i vostri Paesi, chiudendo il giacimento di al-Wafa che attraverso la nostra zona porta il gas verso l’Italia e il nord Europa, passando per il Mediterraneo”

“perché voi non avete fermato lo spargimento di sangue della nostra gente e del nostro caro paese avvenuto in tutte le città libiche. Per noi il sangue libico è più prezioso del petrolio o del gas”


Questo il messaggio diffuso sul sito Internet del gruppo di opposizione “17 febbraio, dai manifestanti della della città libica di Nalut, che hanno minacciato di chiudere i gasdotti che portano gas in Italia e in altre zone del nord Europa.

Beh ragazzi, francamente ce lo meritiamo!!!!!!!!!!!!!!!!! E ringraziamo il “miglior governo della storia della Repubblica”, che per una settimana è stato completamente in silenzio e anzi giustificava i massacri del dittatore Gheddafi!

"La situazione è in evoluzione e quindi non mi permetto di disturbare nessuno". "Siamo preoccupati per quel che succede nel nord Africa e per quello che potrebbe accadere a noi se arrivassero tanti clandestini. Mi sto interessando direttamente e stiamo seguendo con il cuore in gola quello che succede" (Silvio Berlusconi)

“L'Europa non deve esportare la democrazia. Noi vogliamo sostenere il processo democratico, ma non dobbiamo dire: questo è il nostro modello europeo, prendetelo. Non sarebbe rispettoso dell' indipendenza del popolo, della sua ownership” (Franco Frattini)

Per la cronaca, mentre il mondo intero da giorni condanna il massacro ingiustificato di civili, nel governo Italiano, solo ieri si sono resi conto che Gheddafi lanciava razzi Rpg sui civili, provocando migliaia di morti … e pensate ragazzi, Berlusconi si è detto addirittura “preoccupato” …

1 commento:

Michele ha detto...

vieni nel mio blog http://pianetatempolibero.blogspot.com/ se ti va
io ti seguo da networkedblog
se ok ricambia follow
ciao Michele pianetatempolibero