martedì 6 luglio 2010

Alla Sapienza al via gli esami notturni


Clima rovente all'Università La Sapienza di Roma, non solo per le alte temperature estive. Contro i tagli del governo, i docenti di alcune facoltà hanno scelto una particolare forma di protesta, stabilendo in primis il blocco degli esami e poi decidendo che le prove di luglio alla Facoltà di Lettere si svolgeranno nelle ore notturne. A partire dalla prossima settimana, molti appelli si svolgeranno dalle 21 alle 5 del mattino, a lume di candela. La consolazione è che almeno si sta freschi, ma a parte la battuta è molto triste e delicata questa situazione che si sta delineando. Si rischia il blocco anche per tutto il mese di luglio. "Contro il buio che i tagli del governo vogliono far calare sulla ricerca e la didattica l'Università la Sapienza di Roma si illumina di notte". Questo è lo slogan deciso da diversi docenti.

2 commenti:

Francesca ha detto...

I bambini presi di mira:
http://www.ccdu.org/comunicati/379-bambini-presi-mira

Giovanni Pili ha detto...

Congratulazioni, hai vinto il premio Dardos passa a ritirarlo.