lunedì 25 gennaio 2010

Per la prima volta parlo di calcio vero: la mia opinione su Mourinho dopo il derby Inter-Milan


Come sapete (qualcuno lo avrà sicuramente notato su Facebook) sono un grande tifoso milanista. Non parlo quasi mai di calcio giocato sul mio blog. Ma oggi forse per la prima volta lo faccio. Ieri sera c'è stato il derby Inter-Milan. Ha vinto l'Inter 2-0. Ovviamente non sono qui per fare il resoconto della gara, come se fossi un tifoso (anche se lo sono) o un cronista sportivo, ma voglio parlare di Mourinho. L'inter ha meritato di vincere e ha giocato meglio del Milan. Dovrebbe essere strafelice ma lui, invece di godersi la vittoria, attacca: “Hanno fatto di tutto per non farci vincere. Figuriamoci cosa sarà per lo scudetto“. “L’arbitro remava contro. Se Ronaldinho avesse segnato il rigore, il recupero sarebbe stato di otto minuti…”. Parla Mourinho, che ha risolto più volte partite e problemi proprio nei minuti di recupero? Perché Mou non l’ha detto prima della partita che l'arbitro era inadeguato per un derby così teso? Gli interisti vedono sospetti e complotti dappertutto.

Ma non facciano ridere. E’ un continuo lamentarsi. E tutti i favoritismi avuti dall’Inter? Così non diventerà mai una grande società. E quel Materazzi con la maschera di Berlusconi? Io non lo sopporto come politico ma non è certo colpa mia se Berlusconi è il presidente della mia squadra del cuore (che tra l'altro seguo da quando ero bambino). Materazzi è un campione del mondo. Gioca in una grande squadra e oltretutto guadagna tanti soldi. Il suo gesto è ridicolo e irriverente. E anche se era un derby e questo giocatore ha un carattere 'particolare' non avrebbe dovuto fare un gesto simile.

Lo stile e il rispetto fanno grande una squadra. Qualità che certamente mancano all'Inter. E al suo allenatore...

6 commenti:

CannibalKid ha detto...

eddai che matrix è stato divertente :D

te lo dice uno messo molto male ultimamente in fatto di calcio: sono un gobbo :(

Anonimo ha detto...

Andrè vai a cagare tu e tutto il resto

Raimondo - Niente Barriere ha detto...

Andrea tu sai qual'è la mia Fede Calcistica e l'Inter è l'unica squadra italiana, Mourinho è suo degno allenatore, che si lagna sempre e comunque. ...anche quando vincono e convincono sul campo .. come in questo campionato ..poi dicono che uno se le va a cercare ...

Lorenzo ha detto...

Da interista posso dirti che hai ragione. Se di calcio si deve parlare allora la boutade di Mourinho è stata deleterea per i giocatori innanzitutto e poi per i tifosi.
Ti faccio un altro esempio, quando ha detto che anche in 7 avrebbe vinto, io lo trovo umiliante per i giocatori del Milan e questo, in uno sport che dice di chiamarsi tale, non deve mai succedere.
Te lo immagini un Indurain che dice : fossi partito anche 50 Km prima avrei battuto Chiappucci lo stesso?
Detto ciò il calcio è da qualche anno un grande circo mediatico, purtroppo noi tifosi, a cui piace il calcio, spesso ci vergognamo di questo spettacolo. Un pò come in politica, quando ci vergognamo del governo in carica.
Ti faccio una confidenza e prendila come sfottò fra tifoso e tifoso. Su facebook ho scritto:
Inter - Milan 2-0, scusate se è poco-:)))
Lorenzo

Absinto ha detto...

Mourinho queste cose se le prepara tutte. Attira l'attenzione su di se per evitare pressioni ai giocatori. Fa così da sempre, si può condividere o non condividere, ma qualcuno parla dei giocatori dopo l'incredibile partita di ieri? No, tutti a parlare del pazzo José. Può non piacere, ma secondo me il suo lavoro lo fa alla grande.

il cuoco ha detto...

io DA BUON iNTERISTA POSSO DIRTI CHE ORAMAI ALLO STRAFFOTTENTE mOU CI SI è ABITUATI è IL SUO MODO DI ESSERE.
MATERAZZI è STATO DI CATTIVO GUSTO CON LA MASCHERA DI BERLUSCONI , MA MAI QUANTO UNA CERTA BATTUTA FATTA DA AMBROSINI SU FACCHETTI DOPO POCHISSIMO CHE ERA MORTO.
E PER QUANTO RIGUARDA LE DICHIARAZIONI COSA CI SI POTEVA SPETTARE DOPO IL COMPORTAMENTO DI GALLIANI ALLA LEGA IN PERFETTO STILE BERLUSCONI?